Ripensando a Barbara (della poesia di Prevert), di Adele Libero

 

Quando vengono, gelide, dall’Est,
gonfie di neve e fumi di camini.
son parole preziose, di Prevert,
tra cieli grigi e grida di bambini.

E tra le onde e il vento tormentato,
tra gli occhi e le tue ciglia consumate
quelle parole son tinte già di addii,
d’abbracci dati a lungo, forse a Brest.

Sono le stesse a parlar la notte,
ad affacciarsi nella mente mia,
nel freddo caldo della stanza ad Est,
dove ogni foglio scritto è una poesia.

Annunci