luglio, acrostico di Adele Libero

Lenta veleggia l’onda verso il nulla,
Un alito di vento attende il letto,
Giaccio da sola, nella lunga notte,
Lottando per non stare più in attesa:
il ritmo dei suoi passi nelle orecchie,
Ormai natura vuole che l’abbracci.