La tigre di Noto, di Simona Lo Iacono, Neri Pozza 2021, recensione di Daniela Domenici

Soltanto cinque giorni fa ho scoperto e mi sono innamorata della storia di una formidabile scrittrice italiana, Anna Maria Ortese, grazie allo splendido, recente romanzo di Simona Lo Iacono, scrittrice e magistrata siciliana

https://danielaedintorni.com/2023/01/11/il-mistero-di-anna-di-simona-lo-iacono-neri-pozza-editore-2022-recensione-di-daniela-domenici/

Ho voluto leggere un suo libro precedente, “La tigre di Noto”, dedicato ad Anna Maria Ciccone, scienziata di origine siciliana “che visse in un tempo che le fu ostile, un tempo di ostinati pregiudizi e barbarie totalitarie” tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento.

E anche questa volta, come per Ortese, è stato innamoramento istantaneo e totalizzante; cito dalla quarta di copertina “Lo Iacono è una scrittrice di incantesimi e malie”, questa definizione mi trova pienamente concorde perché è riuscita ancora una volta a mescolare sapientemente le verità storiche con le vicende sentimentali, familiari e personali, frutto della sua sconfinata fantasia.

Ciccone lasciò la sua città natale, Noto, e partì per Pisa poco prima che scoppiasse la prima guerra mondiale, senza l’approvazione genitoriale, per studiare fisica, unica donna del suo corso, insegnò alla Normale e seguì per tutta la vita le traiettorie e le intermittenze della luce perché amava la spettrometria. Si impose in un modo esclusivamente maschile e grazie alla sua passione, alla forza e al coraggio riuscì a salvare dalla razzia nazista una grande quantità di testi ebraici della biblioteca universitaria di Pisa nel 1944. Questi sono i dati storici che riguardano Ciccone ma Lo Iacono è superlativamente brava nell’inventare dettagli personali che sembrano veri, realmente accaduti, e a innestarli magicamente nella narrazione, non si riesce minimamente a capire dove finisca la realtà e dove inizi la creatività dell’autrice: grazie per averci fatto conoscere e amare questa donna e scienziata straordinaria!

Pubblicità