Annunci

“My mirror”, tradotta in inglese, dopo averla creata, dalla stessa autrice, Adele Libero

Mirror, cruel friend. Every day you do recall us our past splendour, our past beauty. Lissom body, shining face, pearly hands, lively smile. Today, almost a shock, if you look at yourself, you… Continua a leggere

Vota:

“Specchio”, deliziosa, ironica riflessione di Adele Libero

Specchio, crudele compagno. Ogni dì ci ricordi i passati fasti, le antiche beltà. Corpo snello, luce in viso, bianche mani, arioso sorriso. Oggi, un tuffo al cuore, se ti guardi, quasi, non ti… Continua a leggere

Vota:

Il video di “L’inferno alle spalle” di lady P

straordinariamente belle e semplicemente perfette le immagini scelte per corredare le parole di questa lirica innamorata, erotica, delicata, femminile di Lady P sottolineate dalla voce calda e suadente del narratore, una magica simbiosi,… Continua a leggere

Vota:

“Re Lear o il passaggio delle generazioni” al Teatro delle Arti di Lastra a Signa

Uno degli eventi teatrali più affascinanti di questa stagione così densa e variegata che Firenze mi ha, fin qui, offerto in veste di critico teatrale ma “affascinante” non rende pienamente l’idea e proverò… Continua a leggere

Vota:

La linea del destino

Tanti anni fa mi volli divertire a chiedere a un’amica, che si professava esperta di lettura della mano, cosa volesse dire una linea che ho netta, lunga, ininterrotta e in tutte e due… Continua a leggere

Vota:

“Tutte le donne” di Lady P

Madre da ascoltare quei battiti Di  ataviche ansie Irrisolte   Figlia quando ascolti le mie In serate elettriche Da annegarci i pensieri E le voci   Amica Da giocare a freccette Di parole… Continua a leggere

Vota:

Breve riflessione sull’amore in forma di filastrocca

Aprire il cuore all’amore: facile a dirsi più difficile a farsi. L’amore è donazione senza ripensamenti è intima condivisione dei propri sentimenti; l’amore è una magia che il cuore fa sognare è una… Continua a leggere

Vota:

Gita d’istruzione a Rimini con alcune classi dell’I.T.I Leonardo da Vinci di Firenze

Lo scorso 14 marzo mi è stato chiesto all’improvviso di accompagnare una delle mie classi in gita d’istruzione a Rimini perchè il collega designato aveva dei problemi familiari e ho accettato seduta stante.… Continua a leggere

Vota: