Archivio tag: mattina

la caFFeTTiera, composizione con le doppie di Daniela Domenici

come ogni maTTina la caFFeTTiera, sul forneLLO, borboTTa c’è il caFFè in aRRivo la taZZina lo aspeTTa e lo aCCoglie per eSSere aSSaporato goCCia a goCCia centeLLInandolo…

Vota:

la caFFeTTiera borboTTa, composizione con le doPPie di Daniela Domenici

la caFFeTTiera borboTTa, il caFFè sta aRRivando, la taZZina aspeTTa di poterlo aCCogliere aFFinchè poSSa aLLietare la maTTina aPPena nata…

Vota:

mattina, di Adele Libero

L’aria dolce di ottobre precipita sul seno, sul collo, sulle mani.… Gigantesco momento di risveglio sensuale. Ma Capri è ormai lontana, sbiadita dentro al sole e il mattino rimbalza il ricordo di te.

Vota:

gioco con alcuni falsi diminutivi in – INA, di Daniela Domenici

Mentre preparavo del libro la COPERTINA mi è caduta una MOSTRINA che avevo sulla SPALLINA e la riattacco con una PUNTINA; avevo appena pescato un’OMBRINA che era stranamente un po’…ALBINA (e che poi ho… Continua a leggere

Vota:

Le doppie e la nebbia, di Daniela Domenici

  NeBBioso paesaGGio maTTutino oGGi nuLLa aPPare aLL’oCChio dell’oSServatrice maTTiniera aTTenta all’aRRivo improVViso deLLe iMMagini…sneBBiate!

Vota:

Per giocare con le doPPie partendo da seTTe, di Daniela Domenici

  tuTTe le seTTimane sono faTTe di seTTe giorni tuTTi di ventiquaTTro ore suDDivise in: maTTina, meZZodì, pomeriGGio e noTTe; seTTe è il numero perfeTTo, seTTe sono gli aNNi del seTTeNNato presidenziale e… Continua a leggere

Vota:

Crisi di Adele Libero

Avvitata in questo nuovo giorno, il mio corpo somiglia a una sveglia, chiamo i bambini, ordino qui intorno, mi vesto svelta e sono nella folla. … Il traffico, i ritardi, il cartellino, la… Continua a leggere

Vota:

Bassi di Adele Libero

La luce sfiora appena quelle vite, strette ed incerte tra palazzi antichi, uscendo la mattina da quei bassi, che escludono il sole dall’interno. … Spezzano il pane  insieme ai  panni stesi, spacciano droga… Continua a leggere

Vota:

L’apparenza di Adele Libero

Tu, che confondi sempre l’apparenza, e  ami le cose prive di sostanza, leggendo il mondo con ambivalenza, credendo che la vita sia incostanza. … Tu, che non vedi oltre la tua mano, e… Continua a leggere

Vota:

  • categorie – argomenti

  • articoli recenti

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sito e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

    Unisciti ad altri 1.287 follower

  • Follow daniela e dintorni on WordPress.com
  • flag counter

    Free counters!

  • le/i mie/i followers

  • classifica articoli