Strano amore di Adele Libero

E non è scritto questo nostro amore

che non rispetta i canoni normali,

ma entra sotto pelle più del sale

e dà sogno alla vita se respiro.

M’accompagna se a volte sono sola,

sorride come bimbo alla sua mamma,

ha voce fresca e antica, di poesia,

sospira come i naviganti al mare.

Si delizia di albe e di tramonti ,

è cortese come un vecchio giullare

si presenta quando il vero scompare.

S’intrecciano idealmente le tue mani,

con le mie, qui a cantare i nostri fiati,

le nuvole, lassù, stanno a guardare.