Dove sono le donne? di Jennifer O’Meara, da me tradotto e rielaborato

DZ_VeteranStreets_mabel_bruce

Mentre la regione del Durham si prepara a ricordare i nostri eroi militari durante il Remembrance Day molte municipalità hanno politiche per intitolare le strade ai veterani che omettono il ruolo giocato dalle donne nella storia militare del Canada.

“Le donne non hanno avuto il permesso di combattere attivamente fino a poco tempo fa. La nostra politica è di onorare le persone che sono morte in guerra o che sono veterane nel combattimento” ha dichiarato David Crome, direttore del progetto per Clarington.

Negli ultimi cinque anni Clarington ha intitolato 37 strade a veterani. Solo una strada è stata dedicata a una donna veterana, Mable Bruce, che è stata una infermiera sul campo di battaglia durante la prima guerra mondiale.

Mabel Bruce Way è un viale nella zona di consegna dell’ospedale di Bowmanville nella parte meridionale di Lambert street. Non appare sulle mappe online di Bowmanville. La Bowmanville Hospital Foundation ha il suo ufficio là ma usa l’indirizzo Liberty street dell’ospedale per le mail.

E’ più facile per coloro che rispondono alle emergenze trovare una casa velocemente ma è anche ovvio quanto poche siano le donne onorate con nomi di strade.

Clarington ha una politica per i nomi delle strade ai veterani dove le donne che hanno avuto un grande impatto sulla comunità possono essere riconosciute.

Il sindaco di Clarington Adrian Foster ha detto che la politica dei veterani potrebbe avere il bisogno di guardare alla loro aggiungendo che ci può essere un modo per riconoscere il contributo che le donne hanno dato durante le guerre mentre ancora si stanno riconoscendo i soldati che sono morti.

A Oshawa uomini e donne che hanno servito la patria sono onorati nella politica per intitolare le strade ai veterani. Paul Ralph, direttore dei servizi di pianificazione di Oshawa, ha dichiarato che mentre le donne stanno diventando prevalenti nelle forze armate non c’è ancora nessuna strada dedicata a una veterana.

E così anche la città di Ajax, quella di Whitby e di Scugog.

La professoressa Judith Grant dell’UOIT ha detto che è sconvolta nel constatare che le politiche sembrano escludere intenzionalmente il ruolo che le donne hanno giocato nella storia militare del Canada.

http://www.durhamregion.com/news-story/4193106-where-are-the-women-veterans-street-naming-policies-in-durham-omitting-women-s-war-efforts/