Annunci

Il video di “Terra”, creato da Lady P su una delle sue più belle poesie

Una musica tribale africana per dare il giusto ritmo alle parole, ardenti come il sole dell’Africa, di Lady P che trovano nella voce sensuale del narratore la più magica delle simbiosi e nelle… Continua a leggere

Vota:

“Muoio come un paese>Resistere” al teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino

Uno spettacolo davvero particolare, emozionante, quello che abbiamo applaudito ieri sera al teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino che viene riproposto a grande richiesta dopo il “tutto esaurito” della scorsa stagione e che… Continua a leggere

Vota:

“Suoni”, ancora una bellissima poesia di Lady P

È un suono sordo all’inizio Quasi appena percepito A poco a poco Si inerpica Velocemente lentissimo risale la corrente del sangue su una scala di brividi lievi rimbombare di cellule che si svegliano… Continua a leggere

Vota:

Da blog a sito…from a blog to a site…benvenuto a http://danielaedintorni.com…welcome to http://danielaedintorni.com

Dopo 758 articoli e sette mesi e mezzo di vita il mio blog si è appena trasformato, come un bruco diventa una farfalla, come un/a neonato/a si trasforma in un/a bambino/a, è diventato… Continua a leggere

Vota:

Cronaca nera e rispetto della privacy

Mi è arrivata ieri la notizia che, purtroppo, una persona che conoscevo, nella città in cui ho abitato per trent’anni in Sicilia, è stata trovata morta e pare si tratti di un omicidio… Continua a leggere

Vota:

“Mi chiedete di parlare” al teatro della Pergola di Firenze

Quale titolo più appropriato per farvi percepire quanto mi venga difficile oggi recensire “Mi chiedete di parlare” al teatro della Pergola di Firenze…mi chiedete di parlare, voi attenti lettori che seguite la mia… Continua a leggere

Vota:

“Io non so chi sei” al teatro di Rifredi di Firenze

“Io non ti conosco, io non so chi sei…”: lo spettacolo che è andato in scena ieri sera in prima nazionale al teatro di Rifredi di Firenze prende in prestito il titolo dall’incipit… Continua a leggere

Vota:

“‘O rraù”, di Eduardo, liberamente tradotto in inglese da Adele Libero

‘O rraù ca me piace a me m’ ‘o ffaceva sulo mammà. A che m’aggio spusato a te, ne parlammo pè ne parlà. Io nun sogno difficultuso; ma luvàmell’ ‘a miezo st’uso. Sì,… Continua a leggere

Vota:

“Penziere mieje”…di Eduardo

Inauguro oggi un nuovo spazio del mio blog, un omaggio molto particolare di Adele Libero, napoletana doc anche se attualmente vive altrove, al suo, e nostro, grande Eduardo: la traduzione in inglese di… Continua a leggere

Vota: