Annunci

“Nato donna” di Stefania Castelli – Pascal editrice

Ho scritto questa recensione qualche mese fa prima di pubblicare il mio libro “Fabiola storia di una trans… “…Le conclusioni che si possono trarre da un’esperienza come la mia possono essere innumerevoli e varie… Continua a leggere

Vota:

“Black Milk” by Elif Shafak

An oximoron just inside the title to give us an idea, at once, of the contradictions, the lacerations, the interior struggles which the woman-author of this splendid book “Black milk” published in Italy… Continua a leggere

Vota:

“Una ragazza disobbediente” di Ru Freeman

Due destini intrecciati e apparentemente disgiunti e solo alla fine si  capirà cosa li lega, la storia intensa di due donne che lottano con coraggio contro una cultura, quella del paese in cui… Continua a leggere

Vota:

The sonnet of Shakespeare (that) I prefer…con traduzione in italiano…

Shall I compare thee to a summer’s day? Thou art more lovely and more temperate; Rough winds do shake the darling buds of May, And summer’s lease hath all too short a date;… Continua a leggere

Vota:

Подмосковные вечера – Notti moscovite

Dedicato a Giulia, mia prima insegnante di russo e mia splendida amica http://www.youtube.com/watch?v=u8LjuCMETO8&feature=related Не слышны в саду даже шорохи, Всё здесь замерло до утра. Если б знали вы, как мне дороги Подмосковные вечера.… Continua a leggere

Vota:

“Tre donne forti” di Marie NDiaye

Un libro capolavoro come da tempo non capitava di leggere, non per niente ha vinto il premio Goncourt 2009 in Francia ed è stato finalista alla recente edizione del premio letterario Von Rezzori… Continua a leggere

Vota:

“La vita come un puzzle” dall’opera prima di Giulia Gulino “Julie e io”

La normalità è un concetto talmente astratto e controverso come l’amicizia e l’amore; è qualcosa che ti coinvolge pur lasciandoti nell’incoscienza: “the fish doesn’t know the water”. Viviamo in un equilibrio instabile cercando… Continua a leggere

Vota:

La figlia di Istanbul di Halide Edip Adivar

“…Sinekli Bakkal (titolo della versione turca di questo libro che è anche il nome del quartiere in cui si svolge la maggior parte della storia) rappresenta per la cultura turca un’opera di grande… Continua a leggere

Vota:

Di nuovo nel “nostro” carcere – 15 agosto 2010

Ho scritto queste parole esattamente un anno fa, il giorno di Ferragosto del 2010, ve le ripropongo oggi… Dopo 6 mesi e 5 giorni oggi ho rimesso piede dentro il “nostro” carcere grazie… Continua a leggere

Vota: