Quante tante emozioni…tre mesi dopo, di Daniela Domenici

 18x24-o-in-aula

Oggi tre mesi fa è iniziata la mia prima avventura di prof. d’inglese in carcere e al serale.

Non immaginavo la valanga di piccole e grandi emozioni quotidiane che mi avrebbe piacevolmente sommerso sia nelle quattro classi in carcere che nelle sei del serale, ognuna e ognuno di loro, che siano detenuti/e o studenti/esse lavoratori/rici e non, mi regalano gocce di sé che mi commuovono e mi danno piccole e grandi soddisfazioni come docente, mi danno la misura di quanto l’esempio di uno dei miei maestri, Don Milani, sia ancora attuale e porti frutti quotidiani.

Grazie alle mie dieci classi, continuiamo il nostro percorso di crescita reciproca e cerchiamo di arrivare alla maturità, con alcune/i di loro, con impegno costante, sorrisi e voglia di esserci.

P.S speriamo che nei prossimi anni possa continuare questa mia esperienza nella stessa scuola, non dipende da me ma dalle graduatorie, sono una precaria…

 

Advertisements