Una strada di Madrid intitolata all’inventrice del libro meccanico, di Sam Jones, da me tradotto e rielaborato

 

Quarant’anni dopo la sua morte una docente spagnola che ha inventato un ingegnoso precursore meccanico degli attuali ebooks ha avuto una strada intitolata in suo onore.

Nel 1949 Angela Ruiz Robles, educatrice e scrittrice appassionata e innovativa originaria della Galizia, ha avuto l’idea di inventare un modo per ampliare le conoscenze delle/i sue/oi studentesse/i e alleggerire le loro cartelle allo stesso tempo.

La sua enciclopedia meccanica – brevetto spagnolo n°190,698 – era una scatola metallica verde pastello con bobine, innovazione ed entusiasmo pedagogico.

Descritto come “un metodo guidato, meccanico, elettrico e con la pressione dell’aria per libri da leggere” aveva “reeds audio intercambiabili su argomenti diversi, uno schermo di vetro a ingrandimento e una luce così poteva essere letto al buio.

Lo scopo di Ruiz Robles era semplice “rendere più facile l’insegnamento, ottenere la massima conoscenza con il minimo sforzo” e il suo lavoro continuò a vincere premi e acclamazioni.

Sfortunatamente l’enciclopedia meccanica fallì nel ricevere i fondi necessari e oggi il suo prototipo è in mostra al museo nazionale della scienza e della tecnlogia nella città galiziana di La Coruña.

Ruiz Robles è mora nel 1975 ma la sua opera ha ottenuto gradualmente un riconoscimento postumo. Il 28 marzo 2016, giorno in cui avrebbe compiuto 121 anni, Google e ha dedicato un doodle.

Questa settimana il consiglio comunale di Madrid ha approvato l’intitolazione di una strada cittadina per celebrare il suo contributo all’istruzione e all’innovazione.

Quest’azione fa parte di un progetto più ampio per riconoscere il contributo trascurato, marginalizzato o dimenticato di molte donne pioniere spagnole.

L’anno scorso il consiglio cittadino ha deciso di intitolare due strade alla scrittrice e diplomatica Isabel Oyarzábal e alla filosofa Elena Cornaro che è stata la prima donna a laurearsi.

Ci sono state anche nove targhe per commemorare alcune donne tra cui la scrittrice Elena Fortùn, la poeta Ernestina de Champourcìn e la cantante Dolores Vargas.

https://www.theguardian.com/world/2018/feb/25/madrid-names-street-after-female-inventor-of-mechanical-ebook

 

 

Annunci