“Primo bacio” di Adele Libero

Ricordo ancora il nostro primo bacio.

Nel pullman, di ritorno da una gita,

riuscii a sedermi accanto a te per caso,

e parlammo della scuola e della vita.

Stanca mi appoggiai alla tua spalla,

tuffandomi nel gran pullover blu,

girai il capo, la testa già un po’ in palla,

chiedendoti se mi amavi pure tu.

In risposta prendesti il mio bel viso,

avvicinando le bocche sempre più,

rimasi ferma, senza più un sorriso,

col cuore a mille portai il mento in su.

E quando il cielo chiuse le sue porte,

finsi di addormentarmi su di te,

e t’abbracciavo, il cuor batteva forte,

speravo fossi il ragazzo adatto a me.

La storia, invece, fu subito finita,

scuola ed esami, l’università,

chissà dove sei ora, o vecchia vita,

chiusa nel quaderno della felicità.

Annunci